Monica De Marchis

Psicologa e psicoterapeuta per adolescenti, coppie e adulti, esperta in new addiction
Get In Touch

DATI PERSONALI

Monica De Marchis

Luogo e data di nascita: Roma, 15/11/1955

Tel. +39 339 1576834

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Esercita la libera professione di psicologa e psicoterapeuta, in modo continuativo dal 1990.
Dall’anno 2016 svolge attività di consulenza psicologica, psicoterapia individuale e di coppia presso lo Studio Evolutiva di Roma; dall’anno 2008 Docente della Humanitas Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dello sviluppo e della adolescenza, presso la sede di Roma, Ente Formativo riconosciuto dal MIUR; dall’anno 2005 partecipa alla organizzazione e realizzazione dell’attività didattica dell’Associazione di Terapia Cognitiva di Roma attraverso corsi di formazione rivolti a medici, psicologi e insegnanti, corsi ECM, seminari e conferenze tematiche; dall’anno 2005 partecipa alla organizzazione clinica e terapeutica del Centro Clinico Multiverso – ATC di Roma, svolgendo attività di consulenza psicologica, psicoterapia di coppia e individuale, promuovendo e realizzando incontri di supervisione clinica individuale e di gruppo; dall’anno 2005 Docente della Scuola di specializzazione cognitiva presso l’Associazione di Terapia Cognitiva di Cagliari, Ente Formativo riconosciuto dal MIUR; dall’anno accademico 2004 al 2008 incarico di insegnamento della materia “Psicologia clinica delle dipendenze e new addiction” presso l’Università di Siena Dipartimento delle Scienze neurologiche e del Comportamento, Facoltà di Medicina e Chirurgia – Scuola di Specializzazione in Psicologia; nell’anno 2003 Docente di Corsi di Aggiornamento presso il Centro per la Prevenzione ed il trattamento dei disturbi alimentari – Direttore G. Cutolo Azienda Usl 9 di Grosseto; nell’anno 2002 Attività di docenza all’interno del Programma Nazionale per la formazione continua degli operatori della Sanità – Ministero della Salute; dal 2002 al 2004 Docente della Scuola di Specializzazione in psicoterapia cognitiva post-razionalista IPRA, riconosciuta dal MIUR con D.M. del 20 marzo 2002; dall’anno 1989 al 1995 ha svolto attività, in qualità di psicologa e psicoterapeuta, inerenti i colloqui di valutazione, la presa in carico degli utenti, la formulazione e realizzazione dei progetti terapeutici, presso l’ITER – Ambulatorio, Day Hospital e Comunità Semi-residenziale per pazienti psicotici, di Roma; nel corso degli anni 1988 -1989 ha partecipato in qualità di Collaboratrice esterna ad una ricerca finanziata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche sulla riabilitazione e cura delle Tossicodipendenze nell’ambito del Progetto Finalizzato quadriennale “Salute dell’uomo”; dal 1985 Ha prestato attività di consulenza in qualità di psicologa presso la Cooperativa Socio – sanitaria Albedo, Ente Ausiliario della Regione Lazio per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle Tossicodipendenze.

FORMAZIONE e STUDI

Ha conseguito la laurea in Psicologia in data 19/3/1985 presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; Iscrizione all’Albo degli Psicoterapeuti dal 1990 n. 2447; nel corso degli anni accademici 1981 – 1985 ha svolto e completato un training di Terapia Relazionale presso il Centro Studi e Ricerche per la Psicoterapia della Coppia e della Famiglia di Roma; nel corso degli anni accademici 1986 – 1990 ha svolto e completato un Training di Terapia Cognitiva presso l’Associazione di Terapia Cognitivo-Comportamentale di Roma dal con il Prof.
V.F. Guidano; Nel corso degli anni 1995 al 1999 ha svolto attività di co-didattica sotto la supervisione del Prof. V.F. Guidano in un training di formazione quadriennale della Società Italiana Cognitivo – Comportamentale;

Dal 2003 Membro della Society for Constructivism in the Human Sciences;

Dal 2010 partecipa alla attività di ricerca e studio del Centro Romano di Psicopatologia attraverso incontri e seminari interdisciplinari inerenti il tema della Psicopatologia.

Profilo Professionale

Competenze in ambito psicologico-clinico rivolte a famiglie, coppie, adolescenti, adulti. Interventi psicoterapeutici e di counseling attraverso trattamenti individuali, genitoriali, di gruppo per la cura del disagio sintomatologico ed esistenziale. Particolarmente estesa l’esperienza clinica di patologie del comportamento alimentare, new addictions comprendendo tutte quelle forme di dipendenza in cui non è implicato l’intervento di sostanze, attività di prevenzione e trattamento del disagio adolescenziale. La ricerca scientifica, culturale e clinica si rivolge in modo particolare, all’emergere di nuove forme di disagio, ai cambiamenti dell’identità e della intersoggettività, al modo in cui sta cambiando la percezione del tempo, dello spazio e dell’esperienza emotiva, nella epoca della rivoluzione tecnologica.

Competenze in ambito didattico-formativo: l’ attività di psicoterapeuta esercitata a partire dal 1990, si è arricchita nel tempo, della pratica di supervisore e formatore. Tale competenza si è sviluppata inizialmente all’interno della Sitcc e si è arricchita nel tempo di collaborazioni in settori e ambiti istituzionali come Asl, Ministero della Salute, Regioni, Università, attraverso la partecipazione ad iniziative culturali e scientifiche, seminari e conferenze. L’attività di formazione riguarda, altresì, la docenza presso scuole di Specializzazione in Psicoterapia legalmente riconosciute dal MIUR.

COMPETENZE LINGUISTICHE

 Italiano (madre lingua)

 spagnolo, ottimo (scritto e parlato)

 francese, ottimo (scritto e parlato)

 inglese, buono (scritto e parlato)

COMPETENZE INFORMATICHE

– Buona conoscenza della suite microsoft office; buone conoscenze degli applicativi di analisi ed elaborazione dei dati.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Dal 2006 Socio Didatta della Società Italiana di Terapia Cognitivo-comportamentale

dal 1997 al 2004 Socio dell’Istituto di Terapia Cognitiva post-razionalista dell’IPRA;

dal 1992 Socio Ordinario della Società Italiana di Terapia Cognitivo Comportamentale;

dal 1986 Socio Corrispondente della Società Italiana di Terapia Cognitivo Comportamentale;

Pubblicazioni

De Marchis M., Scifoni G., « Presentazione del sub-progetto Riabilitazione e psicoterapia delle

tossicomanie nell’ambito del Progetto Finalizzato quadriennale del C.N.R. Salute dell’Uomo”
Psicobiettivo ,Anno settimo, pagg.26 – 27, 1987.

Luigi Cancrini, Daniela Costantini Silvia Mazzoni, Monica de Marchis, Ugo Molinara, Alessandra
Morioni. “Indagine sulle procedure di presa in carico e sui protocolli terapeutici utilizzati in sei strutture pubbliche e private di assistenza ai tossicodipendenti” Atti del 1° Congresso

Sottoprogetto Tossicodipendenze, Progetto Finalizzato Medicina Preventiva e Riabilitativa del
Centro Nazionale delle Ricerche 1985.

A cura di Lupoi S. “Comunità semiresidenziali e Psicosi: teoria e prassi in una ottica relazionale – familiare” Co-Autrice dei capitoli 3 ,6 e 7, Ed. Franco Angeli 1995 Roma.

Picardi A., Gaetano P., De Marchis M., Maselli P., Arciero G., “Vittorio F. Guidano: un maestro da ricordare” Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale, Vol.5, n.3, pagg.233 – 236, 1999 De Marchis M., “Quando gli spazi vuoti sono pieni di significati, un caso di anoressia” Rivista

Psicobiettivo anno 1999, numero 4

De Marchis M., « La psicoterapia dei Disturbi Alimentari Psicogeni in una ottica post-razionalista” in “Significato e Senso della Malattia” Atti del XVII Congresso della Società Italiana di Medicina Psicosomatica, Tipografia Senes, 33 –36, 2000.

De Marchis, M., « The organizations of personal meaning in a post-rationalist vision:The eating
disorders organization”, in Bondolfi G., Bizzini L., (Eds) 7^ International Congress on Constructivism in Psycotherapy, Université de Genève, 2000.

De Marchis, M; Zaratti R., “L’insostenibile leggerezza dell’essere..giovani” Quaderni di
Psicoterapia Cognitiva, dicembre 2004, n.15 .

De Marchis, M., ;Zaratti R., « L’età contemporanea e il disagio giovanile: ruolo dell’identità »

Rivista Psicobiettivo, anno 2005,

De Marchis, M, “I Disturbi Depressivi considerati in una ottica costruttivista post-razionalista: dai dati ai significati”. Rivista di Psicosomatica, anno 2006, Società Editrice Universo

De Marchis, M., Zaratti R., « La psicoterapia come processo generativo » Quaderni di
Psicoterapia Cognitiva, anno 2007.

De Marchis, M. Atti del IX Convegno di Psicologia e Psicopatologia post-razionalista Siena 30

Maggio 2008, “La riformulazione del problema in termini generativi”.

De Marchis, M., Zaratti, R. “Possible effects of extensive technological use on the identity process: from continuity to multiplicity” in Dialogues in Philosophy Mental and Neuro Sciences DIAL PHILMENT NEURO SCI , 2008; 1(1): 33-36
De Marchis, M. Atti del XI Convegno di Psicologia e Psicopatologia post-razionalista, Siena 21

Maggio 2010, “Come la formazione post-razionalista modifica l’atteggiamento verso sé e verso il
paziente” De Marchis, M. e Al Atti del XIII Convegno di Psicologia e Psicopatologia post-razionalista, Siena

25 maggio 2012 “Aspetti dell’Amore contemporaneo in una Organizzazione di significato di tipo
Disturbi Alimentari Psicogeni”

De Marchis,M.; Barca L. “Da un mosaico andato in pezzi all’arte del  Kintsugi: un percorso verso nuove integrazioni” Rivista Costruttivismi, 1, 58-66, 2014

De Marchis, M. Atti del XV CONVEGNO DI PSICOLOGIA E PSICOPATOLOGIA POST-RAZIONALISTA

Continuità, cambiamento, coerenza sistemica e complessità. Siena 23 maggio 2014 “Tutto il pensabile è possibile? Continuità e cambiamento nella costruzione identitaria degli adolescenti
nell’epoca della Webcrazia”

De Marchis, M. Atti del XVII CONVEGNO DI PSICOLOGIA E PSICOPATOLOGIA POST-RAZIONALISTA Il

Post-razionalismo applicato ai casi clinici – Siena 20 maggio 2016 “Il rapporto con il corpo nei casi di Anoressia”

Zaratti R., De Marchis M. Capitolo III “Contemporaneità e Psicopatologia” in La Psicopatologia nel mondo che cambia. Ed. Crossing Dialogues. in Press 2016